Pensiero azione Mazzini

metafisica laica della fratellanza universale la Sapienza di Re Salomone: contro la FOLLIA DEI SAUDITI TURCHI islamici  e del LORO FALSO PROFETA e del LORO DEMONIO DIO ALLAH AKBAR ] tutti i cristiani di Siria ed Iraq sono riusciti a resistere al vostro satanismo, perché in questi 1400 anni non esistevano i satanisti massoni: i sacerdoti di satana Mogherini, Merkel Troika i creditori ladri, OBAMA DEMONIO GENDER, in tutte le false democrazie massoniche BILDENBERG SPA FMI, SPA BANCA MONDIALE: tutte le NAZIONI senza sovranità monetaria.. è vero! MA, SE IN CIELO ESISTE UN DIO HOLY JHWH? è VOSTRA SORTE è STATA SEGNATA!
===========
Si fingono jihadiste e truffano l'Isis. "Vogliamo unirci a voi, mandateci i soldi". E spariscono col bottino [ MA, NON CREDO CHE QUESTE LADRE POTRANNO SFUGGIRE ALLA LORO MORTE DRAMMATICA, INFATTI, LA CIA (sacerdoti di satana) ora le UCCIDERà!
===========
questi maniaci religiosi, assassini seriali, nazisti islamici 1000 volte più pericolosi di Hitler, TUTTI GLI ISLAMICI SHARIA SENZA RECIPROCITà, PEDOFILI POLIGAMI BOMBA DEMOGRAFICA; PROGETTO IMPERIALISTICO INTERNAZIONALE ISLAMICA SAUDITA, ecc.. ecc.. pena di morte per apostasia, ecc.. ecc..  hanno avuto tutto in cambio di niente: in realtà non hanno fatto nessuna concessione dato che, nella migliore delle ipotesi, tra dieci anni avranno tutte le atomiche che vorranno avere! ISRAELE ED IL GENERE UMANO SONO SPACCIATI! [ Rohani, intesa sul nucleare un grande obiettivo. Riconosce diritto arricchimento uranio e toglie le sanzioni
========
questi USA di satanisti massoni Bildenberg farisei Illuminati da Lucifero il dio Marduk al Gugo del Bohemina Grove, SpA Fmi, stanno spingendo tutto il GENERE UMANO, in una disperazione distruzione e annientamento, senza possibilità di redenzione e senza possibilità ritorno! Il sacerdote di satana Kerry al Cairo, riapre dialogo strategico, implementando sempre di più, il nazismo sharia, che è sempre più diffuso nella LEGA ARABA dei nazisti islamici, sotto protezione ONU: tutto sempre per contrastare il nazismo sharia: della Galassia jihadista: un solo califfato mondiale, per lo sterminio di ogni diversità, sempre, i loro servizi segreti: CIA, NSA, TURCHI SAUDITI: un solo impero N.A.T.O. ] [ Usa e Egitto insieme per lotta a terrorismo e per la sicurezza.
===========
windows 10 ] avete fatto un ottimo lavoro
===========
un grande amico dei popoli Benyamin Netanyahu, un grande educatore Benyamin Netanyahu, un grande maestro di vita Benyamin Netanyahu ha detto: "TEL AVIV, 2 AGO - "Shira è morta perchè difendeva con coraggio il diritto di ciascuno di vivere la propria vita con rispetto e sicurezza". Così il premier israeliano, Benyamin Netanyahu., commenta la morte della ragazza accoltellata al gay pride. "Non consentiremo al disgustoso assassino - ha aggiunto - di alterare i valori basilari su cui si fonda la società israeliana. Condanniamo con disprezzo il tentativo di imporre fra di noi l'odio e la violenza. Agiremo affinchè l'assassino riceva la pena che merita"
==
Benyamin Netanyahu, quali sono le tue responsabilità in tutto questo? i tuoi giudeo massoni, demo, pluto, JaBullOn: dio gufo Baal al Bohemian grove, si sono impossessati della mia Menorah, del mio Triangolo della Santissima Trinità, si sono impossessati di tutti i simboli più sacri del cristianesimo e dello ebraismo, mentre, la croce la hanno lasciata ai popoli del mondo, per sterminarli con le guerre, e derubarli con la usura SpA Fmi, SpA Banca Mondiale.. ovviamente, hanno lasciato la Croce santa anche ai tuoi sacerdoti di satana NWO per farla calpestare e rovesciare, ecco perché, io dilanierò la tua anima sulla bocca dell'inferno, così come Rothschild Bush e kerry stanno per fare dilaniare il tuo corpo dalla LEGA ARABA dei nazisti sharia.
===========
ma, se quel poliziotto palpeggiava lui, il seno di quella troia, poi, è il poliziotto che avrebbe fatto tre mesi di carcere, ed in quel caso nessuno avrebbe protestato! ve lo dico io: "VOI SIETE UN BRANCO DI DEPRAVATI Obama GENDER IDEOLOGIA!" CERTO CHE IL SESSO è UN ARMA, infatti, ha distrutto la civiltà ebraico cristiana, ed ora: 1. noi stiamo per diventare tutti, i Sodoma dei satanisti massoni, oppure, stiamo per diventare tutti dei taglia gole islamici ] 3 AGOsto. "I seni non sono armi". Questo lo slogan scandito da centinaia di persone, uomini e donne di ogni età, scesi in piazza ad Hong Kong per sostenere la causa di Ng Lai-Ying, una trentenne arrestata nei giorni scorsi con l'accusa di aver aggredito un poliziotto con il seno. Brandendo la stessa "arma del reato" della giovane donna i manifestanti hanno sfilato di fronte alla sede della polizia in reggiseno per opporsi alla condanna di tre mesi e mezzo di carcere. Lo riporta la Cnn.
Satanisti, MAFIOSI, massoni, islamici FARISEI, loro sono egoisti e predatori, sono i furbi ed i padroni di questo mondo, dato dai farisei Usurai Spa Rothschild a satana: infatti hanno schiavizzato tutti i popoli rubando loro la sovranità monetaria, e loro pensano giustamente, che i cristiani sono i più stupidi pazzi, tra tutti gli stupidi di questo pianeta, i più stupidi.. infatti, è vero che soltanto gli scemi possono prendere per se stessi posizioni sfavorevoli! MA, QUANDO LORO SARANNO NELL’INFERNO A BRUCIARE? Certo CAMBIERANNO IDEA!
Giulio Tremonti lettera ricatto di Mario Draghi ] [ Il tuo video non può essere riprodotto.
https://www.youtube.com/video_copynotice?v=1iBRxI5U4nI CONTENUTI
Contenuti audiovisivi https://www.youtube.com/watch?v=1iBRxI5U4nI
play match Rai. Bloccato in tutti i Paesi. ALMENO LA RAI NON è COME QUEL BOIA DI SILVIO BERLUSCONI R.T.I. CHE DISTRUGGE I NOSTRI SITI!

http://www.gabrielemastellarini.com/articoli/da-mazzini-a-berlusconi
di Claudia G. Vismara per Gonosen
Correva l’anno 1831, i moti insurrezionali ad opera di gruppi locali della Carboneria erano appena terminati ed in scena vi era un tale Giuseppe Mazzini. Quest’uomo sosteneva che il popolo aveva un ruolo centrale, come soggetto rivoluzionario, nella rivoluzione e soltanto tramite essa si potevano creare nuove condizioni per la nascita di un nuovo stato nazionale su basi completamente diverse da quelle precedenti.
«Pensiero e azione»: questa era la formula che riassumeva il pensiero mazziniano che significava, da un lato, richiamo ad alcuni principi ideali, a un programma da seguire coerentemente e, dall’altro, sforzo costante per diffondere tali principi e programmi in un continuo impegno educativo nei riguardi del popolo, che doveva essere portato a prendere coscienza di sé.
Pausa. Salto temporale. Ci troviamo nel 1852. Camillo Cavour è Presidente del Consiglio. Secondo Cavour il Parlamento è lo specchio dell’opinione pubblica, da lui riconosciuta come una nuova realtà. Vi era però un’altra presa di coscienza: la stampa. Proprio Parlamento e strumenti d’espressione dell’opinione pubblica (giornali e dibattiti) furono i principali canali attraverso i quali avvenne una maturazione di notevole qualità della classe politica del tempo. La diffusione della stampa quotidiana e periodica non veniva censurata, ma anzi esercitò un ruolo essenziale nella formazione e nell’informazione dell’opinione pubblica. E così nuove testate giornalistiche presero vita, alcune liberali moderate, altre a tendenza democratica, altre cattoliche, altre ancora satiriche. Giornali indipendenti e liberi. Le funzioni del Parlamento inoltre furono ampliate, per esempio con un più attento controllo sull’azione economica e finanziaria del governo. I deputati acquisirono ed accrebbero competenze che in precedenza non avevano. Insomma, la classe dirigente era colta, tanto colta da favorire le cosiddette immigrazioni politiche, ondate di profughi politici in fuga dagli altri stati, durante le quali alcuni uomini appartenenti a ceti intellettuali trovarono impiego, nel regno sabaudo (Piemonte) governato appunto da Cavour, in attività quali giornalismo, insegnamento e politica stessa.
Pensiero e azione: Mazzini nel movimento democratico italiano e internazionale
62nd congress of the Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano
On the occasion of the forthcoming bicentenary of the birth of Giuseppe Mazzini(Genoa, 1805), the Institute for the History of the Italian Risorgimento is organising an international convention presenting ten conferences by eminent students of Mazzini that will analyse the “europeness” of Mazzini and its strong presence in a cultural, political, and European debate of the 19th century. Besides this, Genoa’s role in the social, political, economical and cultural reality in the unitary process and in the transformation of Ligureian society in the middle of the 19th century will be examined. The conferences will be followed by round tables, that will discuss positions on central themes in the evaluation the complex personality of Mazzini.
8-12 December 04 Auditorium dei Musei di Strada Nuova, via Garibaldi 9
Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano tel. 06 6793598 / 526
www.risorgimento.it Istituto Mazziniano Via Lomellini, 11 Genova tel. 010 2465843
_____________________________________________________________________________________________________________
http://www.bnnonline.it/percorsi/mazzini/scr_a.htm
Apri la pagina collegata Non obbliate giammai che il primo passo a produrre uomini sta nell’onorare i già spenti
Dell’amor patrio di Dante in Scritti letterari editi ed inediti di Giuseppe Mazzini, I, Imola, 1906, p. 23
Apri la pagina collegata Costituirla [la Patria] è debito vostro; ed è pure necessità
Doveri dell’uomo, Roma, 1884, p. 94
Apri la pagina collegata Parlai quando tutti tacevano
Lettera a G. Daelli, 5 marzo 1861, in Scritti editi ed inediti di Giuseppe Mazzini, I, Milano, 1861, p. 5
Apri la pagina collegata Ogni esistenza ha un fine
La Reforme intellectuelle et morale di Ernesto Renan, “Roma del popolo”, 7 marzo 1872

“Si può dare in poche linee l’analisi d’un dramma, specialmente classico, d’un romanzo greco, d’un’opera critica, che poggi sulle Aristoteliche norme, ed anche d’un Carmen, quando pure divagasse un po’ troppo: d’un romanzo storico dello Scott, in 4 volumi, in cui s’intrecciano molti fatti, e ti si parano innanzi a mille i sentimenti, e le descrizioni; non può darsi lo scheletro da chi sa, come appaja deforme il più bel corpo umano, quando più non vi spira per entro quell’aura di fervida vita, che lo animava”
Recensione a The fair maid of Perth (la jolie fille de Perth). Roman historique par Sir Walter Scott, «L’Indicatore Genovese», n. 10, 12 luglio 1828, p. 34
ingrandisci
torna a inizio pagina
“A tutti i nostri lettori giungerà, speriamo, gratissimo il presente articolo, qualunque sieno le loro letterarie opinioni: lavoro d’un giovane di singolare ingegno, esso spira nobili sensi, e veramente italiani”
“Esiste dunque in Europa una concordia di bisogni, e di desiderij, un comune pensiero, un’anima universale, che avvia le nazioni per sentieri conformi ad una medesima meta.
Dunque la letteratura – quando non voglia condannarsi alle inezie – dovrà inviscerarsi in questa tendenza, esprimerla, aiutarla, dirigerla – dovrà farsi Europea”
D’una Letteratura Europea, «Antologia», 1829, t. XXXVI, pp. 91, 115

“Perchè Dante è una tremenda Unità: individuo che racchiude, siccome in germe, l’unità e l’individualità nazionale; e la sua vita, i suoi detti, i suoi scritti s’incatenano in un’Idea, e tutto Dante è un pensiero unico, seguito, sviluppato, predicato nei cinquantasei anni della sua esistenza terrestre con tale una costanza superiore alle paure e alle seduzioni mondane che basterebbe a consecrarlo Genio dov’anche quel pensiero fosse utopia non verificabile mai […]. La Patria s’è incarnata in Dante. La grande anima sua ha presentito, più di cinque secoli addietro e tra le zuffe impotenti de’ Guelfi e de’ Ghibellini, l’Italia: l’Italia iniziatrice perenne d’unità religiosa e sociale all’Europa, l’Italia angiolo di civiltà alle nazioni, l’Italia come un giorno l’avremo”
La Commedia di Dante Allighieri illustrata da Ugo Foscolo, t. I, Londra, Pietro Rolandi, 1842, pp. XIV-XV
ingrandisci
torna a inizio pagina
“Perchè l'Arte del Popolo, della Nazione Italiana possa esistere, bisogna che la Nazione sia. Oggi non vi sono che artisti, come non vi sono che martiri: cosa può esservi di più, sino a quando l'ora del trionfo non giunga? Ma questi uomini sono i Precursori della Pittura Nazionale, come quei martiri sono i Precursori della Nazione. Ci sembra che valgono la pena di essere studiati. La caratteristica della scuola che seguono è di essere eminentemente storica: è infatti nella continuità della tradizione storica che l'Italia deva attingere le ispirazioni e le sue forze per fondare la sua Nazionalità; ma è la verità, non la semplice e scarna realtà, che costituisce per essi la storia. Attraverso i fatti, essi perseguono l'ideale. Hayez è alla loro testa [...]. La sua ispirazione emana direttamente dal Popolo; la sua potenza direttamente dal proprio Genio: non è settario nella sostanza; non è imitatore nella forma. Il secolo gli dà l'idea, e l'idea la forma.
Pittura moderna italiana, in Scritti editi e inediti, v. XXI dell'Edizione Nazionale (Letteratura, v. IV), Imola, Galeati, 1915, pp. 292-294
ingrandisci
Si ringrazia il server:
http://www.bnnonline.it/percorsi/mazzini/scr_a.htm